fbpx

I risultati del progetto SOUND al congresso ERS – Milano 11 settembre

Il progetto SOUND è un progetto di medicina narrativa il cui obiettivo era la raccolta di esperienze narrate dal medico nella cura dei pazienti attraverso la cartella parallela per far emergere il vissuto non solo del paziente con Asma Grave, ma anche della sua famiglia e del medico che lo segue nel suo percorso. Il progetto ha coinvolto 66 medici tra allergologi, pneumologi e pediatri che hanno scritto 314 cartelle parallele descrivendo la vita e la loro relazione con i pazienti.

I risultati del progetto saranno presentati al congresso della European Respiratory Society che si terra a Milano dall’11 al 13 Settembre.

Il Poster intitolato “Narrative medicine to evaluate the relationship between clinicians and patients living with severe asthma” sarà presentato all’interno della sezione “Medical education, web and internet” il giorno 11-09-2017 dalle 12:50 alle 14:40 in “TP-38 (Hall 4)”.

A Settembre si terrà, inoltre, una riunione di consenso per comprendere le migliori strategie di comunicazione nell’asma grave in pediatria; alla consensus parteciperanno pediatri, esperti e rappresentanti dei pazienti e delle loro famiglie.

Share:

Written by

Laureata in biotecnologie farmaceutiche presso l'università degli studi di Padova, dopo una breve esperienza di ricerca presso l'università di Losanna, ha partecipato al master "Scienziati in azienda" di Fondazione ISTUD, grazie al quale ha potuto conoscere i progetti portati avanti dall'Area Sanità e Salute. Attualmente si occupa di approfondire la conoscenza della Medicina Narrativa, non solo studiando le storie di pazienti, caregiver ed equipe medica, ma anche applicando le conoscenze e le metodologie proprie della ricerca scientifica all'analisi delle storie, favorendo, così, l'integrazione dei due mondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.