fbpx

Narrative medicine storyline, donne che hanno vissuto o vivono l’esperienza di cura per il tumore al seno: racconta la tua storia

Fondazione ISTUD sta raccogliendo le narrazioni delle donne che hanno vissuto o vivono l’esperienza di cura per il tumore al seno; l’iniziativa è stata in particolare lanciata da Marina Mariani, partecipante all’attuale edizione del Master in Medicina Narrativa Applicata. Marina ha vissuto per due volte l’esperienza di cancro al seno e, attraverso questa attività di ascolto, intende portare alla luce i vissuti, gli scenari di cura, le modalità di comunicazione e le relazioni tra pazienti e curanti.

Desideriamo quindi invitare le donne interessate a far sentire la propria voce, raccontando le proprie esperienze di cura attraverso una traccia proposta.

La traccia è stata individuata dopo un lavoro attento di analisi e scelta delle parole, espressione di un linguaggio universale. Con questa stessa traccia, infatti, stiamo raccogliendo le narrazioni di donne che vivono le cure per tumore al seno anche in Francia, Portogallo e Australia.

Ѐ la prima occasione di un progetto di cooperazione narrativa internazionale; il nostro intento e augurio è quello di capire, attraverso le narrazioni, gli elementi comuni e quelli di diversità tra i Paesi nell’organizzazione e gestione dei percorsi e delle relazioni di cura, i punti di forza da apprendere e trasmettere, e quelli di debolezza su cui concentrare gli interventi di miglioramento.

Ringraziamo fin da ora chiunque vorrà rilasciare la propria narrazione.

Share:

Written by

Epidemiologa e counselor - 30 anni di esperienza professionale nel settore Health Care. Studi classici e Art Therapist Coach, specialità in Farmacologia, laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Ha sviluppato i primi anni della sua carriera presso aziende multinazionali in contesti internazionali, ha lavorato nella ricerca medica e successivamente si è occupata di consulenza organizzativa e sociale e formazione nell’Health Care. Fa parte del Board della Società Italiana di Medicina Narrativa, Insegna all'Università La Sapienza a Roma, Medicina narrativa e insegna Medical Humanities in diverse università nazionali e internazionali. Ha messo a punto una metodologia innovativa e scientifica per effettuare la medicina narrativa. Nel 2016 è Revisore per la World Health Organization per i metodi narrativi nella Sanità Pubblica. E’ autore del volume “Narrative medicine: Bridging the gap between Evidence Based care and Medical Humanities” per Springer nel 2018 e di "The languages of care in narrative medicine" del 2018, e di pubblicazioni internazionali sulla Medicina Narrativa. E’ conferenziere in diversi contesti nazionali e internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.