fbpx

Il giudizio morale nei progetti di Fondazione ISTUD

Questo mese sul nostro blog abbiamo trattato il tema del giudizio morale nella relazione medico-paziente attraverso vari punti di vista, vedendo come questo possa essere influenzato dal linguaggio non verbale e di come la razionalità tecnica non sia capace nella realtà di aiutare il medico nell’affrontare situazioni complesse.

Questi articoli sono stati pubblicati da autori stranieri che operano in contesti sanitari spesso differenti dal nostro e quindi sorge spontanea la domanda: queste osservazioni si appilcano anche nel sistema sanitario italiano?

Noi di Fondazione ISTUD abbiamo osservato nei nostri progetti di ricerca che il tema del giudizio morale sia da parte dei medici, sia da parte dei pazienti, si riverbera come una costante indipendente dalla malattia osservata, dall’età e dalla posizione geografica. In uno studio sull’asma grave, ora in corso di pubblicazione, abbiamo potuto osservare anche l’influenza negativa che il giudizio morale ha sulle relazioni medico-paziente e sull’efficacia delle cure.

Per meglio comprendere cosa intendiamo per giudizio morale, abbiamo selezionato per voi due frammenti di narrazioni, una scritta da un pediatra coinvolto nella cura di una persona con Asma grave e una scritta da un paziente che convive con la Piatrinopenia Immune.

 

Leggins e medicine

[…] La paziente mi è apparsa una ragazzina di comportamento adeguato all’età, con un atteggiamento piuttosto lezioso. High society. Madre molto vistosa, apparentemente un po’ preoccupata, assolutamente non empatica. Il padre un farfallone ma più affettuoso con la figlia. Genitori separati, ma in buoni rapporti. […] Ho spiegato che non era normale che un ragazzino di 11 anni avesse improvvisamente un episodio dispnoico così grave da meritare addirittura la terapia con ossigeno. […] Durante la comunicazione degli esiti della rivalutazione la ragazzina è sempre stata molto tranquilla e ha apparentemente accettato di buon grado sia esami sia terapie. La famiglia sembrava anche troppo tranquilla. Ha accettato le proposte, diagnostiche-terapeutiche senza porre particolari domande. […] Durante le visite successive la ragazzina ha continuato ad essere incatarrata e dispnoica, con sintomi apparentemente refrattari ad ogni terapia. […] Io pensavo che mi stessero tutti prendendo in giro. In particolare, ero sicura che la ragazzina, lasciata da sola molte ore, non facesse nessuna delle terapie prescritte. […] Dalla relazione con il paziente e la sua famiglia sto imparando che un ambiente familiare sereno è un acceleratore di guarigione. Talora ambienti sociali più bassi assicurano un maggiore controllo e calore familiare.

 

La mia esperienza con ITP

[…] Tutto è iniziato perché ero piena di lividi e tanto tanto stanca. Il mio medico curante pensava non avessi voglia di lavorare. Volevo specificare che da ben 5 anni consecutivi ho sempre preso il premio produzione per assenze di malattie al 105×100 non sono assolutamente una fannullona. Poi ho cambiato medico il giorno stesso grazie a mio marito che ne aveva le scatole piene di questa storia. Quando mi ha fatta spogliare ed ha visto i lividi mi ha mandata d’urgenza a fare le analisi del sangue tempo dopo mi ha confidato che al momento lui pensava di trattasse di leucemia. Fatte le analisi ricoverata e urgenza piastrine a 4000. Dopo un paio di giorni la diagnosi piastrinopenia autoimmune. […]

Share:

Written by

Laurea in biotecnologie farmaceutiche presso l'Università degli Studi di Padova, ha successivamente partecipato al master "Scienziati in azienda” di ISTUD. Project Manager dell’Area Sanità e Salute è esperta nella ricerca basata sulla Medicina Narrativa e sull’innovazione tecnologica applicata alla ricerca. Expertise nell’ambito della medicina respiratoria grazie alla gestione dei progetti “Le parole del respiro 2015-2016” e “SOUND”. Ha presentato i risultati delle ricerche svolte ai congressi internazionali ICAR 2014, EHA 2014, EADV 2015 ed ERS 2016 e 2017. Oltre ad aver partecipato alla scrittura del libro “Storie Luminose” edito dal Sole 24 ore Cultura, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.