fbpx

Evidence Based Narrative Medicine: dall’integrazione tra numeri e narrazioni nasce una pubblicazione scientifica

Con piacere presentiamo una nuova pubblicazione scientifica relativa ad un nostro progetto di Medicina Narrativa: Digits and narratives of the experience of Italian families facing premature births, pubblicato su The Journal of Maternal and Fetal Neonatal Medicine.

L’articolo è relativo al progetto Nascere prima del tempo, una raccolta di narrazioni che ha coinvolto 150 nuclei famigliari che hanno vissuto l’esperienza della nascita prematura di un figlio. Il progetto è stato svolto da Fondazione ISTUD con la preziosa collaborazione di Vivere onlus e il supporto non condizionato di AbbVie.

Le narrazioni raccolte, incrociate ai dati ottenuti da un questionario quantitativo, hanno permesso di individuare concreti spazi di intervento per migliorare i servizi di cura delle nascite pretermine, partendo dai vissuti reali e globali delle famiglie coinvolte che, oltre ad affrontare lunghi e articolati percorsi di cura, vivono le ripercussioni quotidiane famigliari, lavorative e sociali.

Per approfondimenti:

Share:

Written by

Laurea in Scienze Naturali presso l’Università degli Studi di Torino. Project manager e docente dell’Area Sanità di ISTUD dal 2010. Esperta nella realizzazione di ricerche organizzative in ambito sanitario, in particolare attraverso l’approccio della Medicina Narrativa, applicata a progetti di respiro nazionale e internazionale per l’analisi dell’organizzazione e qualità dei percorsi di cura. Coordina percorsi formativi accreditati ECM sulla Medicina Narrativa rivolti a professionisti sanitari, svolgendo attività di docenza applicata e tutoraggio. Coordina progetti europei finanziati nell’ambito dei Lifelong Learning Programme, con particolare riferimento alle metodologie formative basate sullo storytelling. Collabora con la Società Italiana di Medicina Narrativa e con referenti di università internazionali. Partecipa in qualità di relatrice a convegni promossi da società scientifiche e Aziende Sanitarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.