dinamo – DRY EYE: NARRATIVE MEDICINE FOR OPHTHALMOLOGY

Attraverso gli strumenti della medicina narrativa, il progetto DINAMO – Dry Eye: Narrative Medicine for Ophthalmology vuole accogliere le testimonianze di malattia dell’occhio secco (dry eye disease) in Italia, mettendone in luce l’impatto emotivo e di qualità di vita, e le risorse, anche personali, che contribuiscono a migliorare il benessere complessivo delle persone con malattia dell’occhio secco.

Il progetto intende altresì comprendere il percorso effettuato per arrivare alla diagnosi e i successivi passaggi, andando a indagare gli aspetti organizzativi e relazionali della cura di questa condizione.

Per avere un quadro completo dell’impatto della malattia, il progetto attiva un’operazione di ascolto rivolta:

  • Alla persona che vive con la malattia dell’occhio secco,
  • Al/la caregiver o familiare della persona con malattia dell’occhio secco,
  • Al professionista sanitario che cura la persona con occhio secco.

Racconta la tua esperienza

Vi invitiamo a raccontare la vostra esperienza della malattia dell’occhio secco, in qualità di persone che convivono con questa condizione, di familiari e/o caregiver che stanno loro accanto, di oftalmologi che hanno in cura queste persone.

Potete scrivere liberamente, senza curarvi della forma e della lunghezza della storia, o del livello di conoscenza della lingua italiana. Qualsiasi messaggio o episodio vorrete raccontare, per noi sarà importante.

Se preferite condividere la vostra narrazione in formato cartaceo, potete effettuare il download delle tracce narrative in formato word e successivamente l’upload della scansione cliccando sul bottone sottostante.

Progetto promosso da