fbpx

"Convivere con l’orticaria cronica": dal Congresso EAACI di Barcellona al Congresso EADV di Copenhagen

IMG-20150609-WA0001Il progetto “Convivere con l’orticaria cronica: una storia per la qualità delle cure” è stato presentato il 9 giugno al Congresso EAACI (Barcellona, 6-10 giugno 2015): l’abstract del progetto era stato accettato come comunicazione orale nella sessione “Contact dermatitis and urticaria”.

Il convegno ha avuto non solo un taglio clinico, ma anche farmacologico e biochimico: il lavoro di Medicina Narrativa portato avanti dall’Area Sanità di Fondazione ISTUD, quindi, ha costituito una vera eccezione nell’ambito delle relazioni cliniche considerate. Non vi erano relazioni di natura organizzativa in sanità, né di taglio sociale, economico o psicologico. Anche se poco partecipata, la presentazione ha destato moltissimo interesse, e molte sono state le domande dei partecipanti rispetto a come si pratica la Medicina Narrativa, all’importanza della relazione medico-paziente, e a come si analizzano le narrazioni.

Insomma, la sensazione è comunque quella di essere stati dei pionieri in un congresso scientifico di tale importanza: finalmente la Medicina Narrativa è riuscita ad approdare anche nel cuore dei congressi scientifici, e non solo nelle giornate di formazione dedicata ai corsi di comunicazione medico-paziente.

Qui potete trovare le slide presentate al Congresso.

Inoltre, l’abstract del progetto è stato accettato anche al Congresso dell’Associazione Europea EADV, che si terrà a Copenhagen dal 7 all’11 ottobre 2015.

 

Share:

Written by

Epidemiologa e counselor - 30 anni di esperienza professionale nel settore Health Care. Studi classici e Art Therapist Coach, specialità in Farmacologia, laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Ha sviluppato i primi anni della sua carriera presso aziende multinazionali in contesti internazionali, ha lavorato nella ricerca medica e successivamente si è occupata di consulenza organizzativa e sociale e formazione nell’Health Care. Fa parte del Board della Società Italiana di Medicina Narrativa, Insegna all'Università La Sapienza a Roma, Medicina narrativa e insegna Medical Humanities in diverse università nazionali e internazionali. Ha messo a punto una metodologia innovativa e scientifica per effettuare la medicina narrativa. Nel 2016 è Revisore per la World Health Organization per i metodi narrativi nella Sanità Pubblica. E’ autore del volume “Narrative medicine: Bridging the gap between Evidence Based care and Medical Humanities” per Springer nel 2018 e di "The languages of care in narrative medicine" del 2018, e di pubblicazioni internazionali sulla Medicina Narrativa. E’ conferenziere in diversi contesti nazionali e internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.