fbpx

Confronto tra il tasso di mortalità e di riammissioni ospedaliere dei pazienti curati da medici maschio o femmina

male female physicianI pazienti anziani ricoverati in ospedale e curati da medici internisti donna hanno una più bassa mortalità e un più basso numero di riammissioni ospedaliere rispetto a quelli curati da medici internisti uomo. Questi risultati che suggeriscono che possano esserci delle differenze nei modelli di cura tra medici maschio e femmina, come indicato da precedenti studi, possono avere importanti implicazioni cliniche per gli esiti di salute dei pazienti.

Fonte: Tsugawa Y, Jena AB, Figueroa JF, Orav EJ, Blumenthal DM, Jha AK. Comparison of Hospital Mortality and Readmission Rates for Medicare Patients Treated by Male vs Female Physicians. JAMA Intern Med. Published online December 19, 2016)

Share:

Written by

Laureato in Lettere all'Università del Piemonte Orientale, si sta specializzando in Scienze Antropologiche ed Etnologiche all'Università di Milano-Bicocca. Giornalista e scrittore vercellese, ha collaborato con molte testate locali e nel 2015 ha pubblicato il romanzo d'esordio "Qui non arriva la pioggia". Nel 2017 ha poi pubblicato "Il peccato armeno, ovvero la binarietà del male".

One thought on “Confronto tra il tasso di mortalità e di riammissioni ospedaliere dei pazienti curati da medici maschio o femmina

  1. Forse l’empatia è donna. Ma l’empatia si impara. Ci sono degli studi in cui si e’ visto che facendo formazione agli uomini su temi che riguardano la comunicazione empatica e il valore delle emozioni ,sulla Jefferson scale of empathy al termine del percorso formativo non ci sono differenze tra i valori di empatia tra uomo e donna. Vale a dire che certe competenze si apprendono al di là dalla biologia. E in questo modo possiamo superare gli stereotipi di genere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.