fbpx

Distanti fisicamente, ma molto più vicini socialmente

Nella Chart of Humanities, raccogliamo le voci di esperti delle Humanities for Health che ci hanno narrato i loro pilastri-guida ai tempi del COVID-19. Riportiamo qui la testimonianza di Giskin Day, principal teaching fellow presso la School of Medicine dell’Imperial College London e membro della Faculty internazionale del nostro Workshop Avanzato in Medicina Narrativa

Contesto domestico – Modello biologico

Ho cercato di mantenere la varietà nei tipi di esercizi che svolgo a casa (forse perché mi annoio facilmente). Mi ricordo di alzarmi e muovermi ogni mezz’ora.

Modello psicologico

In tempi in cui è difficile “spegnere”, ho trovato psicologicamente rigenerante guardare i safari in diretta su WildEarth. È un modo per entrare in contatto con il mio ambiente preferito – il bush africano – quando non posso essere lì.

Modello sociale

Quando diciamo “distanza sociale” in realtà intendiamo “distanza fisica”. Socialmente siamo molto più vicini ai nostri amici e alla nostra famiglia di prima. È importante rimanere informata con i miei conoscenti – persone che non conosco molto bene ma a cui tengo ancora – soprattutto se so che potrebbero sentirsi soli o avere difficoltà a svolgere il loro lavoro da casa.

Modello spirituale

Ho aggiunto un gratitude coach all’applicazione di giornalismo che uso. Anche se faccio ricerche sulla gratitudine, sono un po’ cinica riguardo all'”hard-sell” psicologico. Ora la renderò parte di un riorientamento autoetnografico della mia ricerca. I risultati iniziali sono promettenti per migliorare l’umore.

Non mi sento ben equipaggiata per il contesto ospedaliero, ma attingerò all’esperienza di mio fratello che è in ospedale con una malattia non causata da COVID-19.

Contesto ospedaliero – Modello biologico

Fate tutto ciò che è in vostro potere per stare bene. Sforzatevi di riabilitarvi, ad esempio lavorando con fisioterapisti o nutrizionisti. Potrebbe essere l’ultima cosa che vi sentite di fare, ma provateci lo stesso.

Modello psicologico

Dal momento che il vostro ambiente si è ridotto, potete miniaturizzare il vostro comportamento di osservazione per godere, ad esempio, delle diverse trame che vi circondano. Ora che i telefoni non sono vietati in ospedale, provate a scattare qualche bella fotografia di cose che di solito diamo per scontate.

Modello sociale

Per chi è in ospedale, molte persone saranno alla disperata ricerca di notizie. A seconda di come vi sentite, magari rispondete alle persone individualmente piuttosto che creare un gruppo WhatsApp. Anche se devi dire la stessa cosa. È estremamente rassicurante per chi ha a cuore la tua persona sentire tue notizie direttamente da te.

Modello spirituale

Vedete voi stessi come parte dell’équipe di assistenza per coloro che soffrono intorno a voi. Conoscete altri pazienti. Se siete tutti positivi al COVID-19, non potete infettarvi a vicenda. Per alcune persone, sarete l’ultimo amico che si faranno. Tutti hanno un ruolo da svolgere nel fornire conforto in situazioni disperate.

Share:

Written by

The author didnt add any Information to his profile yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.