Arte ed empatia: un nuovo studio tra gli studenti di medicina

“Un nuovo studio pubblicato recentemente, condotto in cinque università degli Stati Uniti, ha confermato che gli studenti di medicina con una maggiore esposizione alle arti e alle discipline umanistiche tendono ad avere un’empatia significativamente migliore, così come per l’intelligenza emotiva e la saggezza – e sono meno propensi a sviluppare sintomi di burnout. I risultati potrebbero interessare non solo i programmi della scuola medica, ma anche le ammissioni e il reclutamento, e lo sviluppo professionale tra i medici praticanti.”

 

Fonte: Artsy.net

 

Share:

Written by

Laureato in Lettere all'Università del Piemonte Orientale, si sta specializzando in Scienze Antropologiche ed Etnologiche all'Università di Milano-Bicocca. Giornalista e scrittore vercellese, ha collaborato con molte testate locali e nel 2015 ha pubblicato il romanzo d'esordio "Qui non arriva la pioggia". Nel 2017 ha poi pubblicato "Il peccato armeno, ovvero la binarietà del male".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.